Gennaro Esposito

Alza la Testa

Il nostro no alla Giunta De Magistris

giuntaUna foto sbiadita. Oggi (15.05.2013) il nostro voto al consuntivo 2012 è stato sofferto ho ancora il segno di ciò che abbiamo provato nella difficile decisione che abbiamo adottato. Noi di Ricostruzione Democratica abbiamo bocciato il consuntivo 2012, un bilancio tutto di questa gestione. Mi dicono che scrivo troppo, pertanto, i motivi li potrete sentire e vedere dal video che posto relativo ai nostri interventi in Consiglio Comunale. Trenta i voti favorevoli per il bilancio e sono venuti da, IDV, FED e tre new entri, SEL, UDC e CD (centro democratico quello di Nello Formisano). Il PD, invece, è stato più morbido (della serie entro o non entro in giunta) e si è astenuto. Il significato di quello che è accaduto potrebbe essere l’imminente rimpasto di giunta che si allarga ad altre forze speriamo non sia una sorta di restaurazione. La reazione del Sindaco nei nostri confronti la leggo dall’ANSA che riporto: DE MAGISTRIS: GRUPPO RD NON ALL’ALTEZZA CON IL LORO VOTO HANNO ROTTO IL PATTO ELETTORALE CON IL SINDACO (ANSA) NAPOLI, 15 MAG – “Il gruppo di Ricostruzione democratica ha dimostrato di non essere all’altezza di una sfida così importante“. Lo ha detto il sindaco di Napoli Luigi de Magistris in relazione al voto contrario espresso dal gruppo consiliare nella votazione del rendiconto 2012. Il sindaco, sottolineando “la tenuta significativa della maggioranza e il contributo venuto anche da parte di altri settori”, ha definito “brutto” il voto dei consiglieri Iannello, Molisso ed Esposito. “Con il voto contrario – ha detto de Magistris – hanno rotto il patto elettorale con il sindaco perché – ha spiegato – sono stati eletti solo grazie al premio di maggioranza del sindaco“. Mi dispiace leggere queste parole e di nuovo la storia che siamo stati eletti grazie al sindaco come fosse un premio. In realtà credo che abbiamo ampiamente dimostrato di lavorare sodo e di sentire tutto il peso e la responsabilità verso i cittadini che hanno dato fiducia ad un sindaco “rivoluzionario” che doveva rompere con le vecchie logiche ed invece …. se avete voglia di capire guardatevi gli interventi da dove si comprendono bene i motivi del nostro voto contrario. Ho ancora l’amaro in bocca …

L’intervento di Simona Molisso, sui debiti fuori bilancio, all’1:23:48 e la dichiarazione di voto di RD sempre sui debiti fuori bilancio al 2:02:40 a seguire il mio intervento al 3:40:03 sul bilancio consuntivo

La continuazione del mio intervento e poi quello di Carlo Iannello al 6:38

lemiedimissioni_Pagina_1

10 commenti su “Il nostro no alla Giunta De Magistris

  1. michele
    15 maggio 2013

    condivido la tua analisi,e sono profondamente dispiaciuto in quanto il Nostro amato Sindaco sta’ facendo una MACEDONIA POLITICA,buttando via una occasione unica per la citta’.

    Mi piace

  2. gennaro
    15 maggio 2013

    voi si ke siete stati coerenti d fronte ai cittadini…altri si sono venduti..è kiaro il motivo del voto di alcuni settori nuovi esterni alla maggioranza…complimenti è una scelta coraggiosa la vostra non è facile andare contro al rivoluzionario della repubblica delle banane

    Mi piace

  3. maria antonia
    15 maggio 2013

    la politica è divenire ,magma in movimento,e se a parlare saranno i fatti in positivo che auspichiamo tutti,so per certo che sceglierete , senza forse molti tatticismi ma proprio per questa condizione con lungimiranza., e da vecchia comunista vi dico al lavoro e alla lotta, fosse pure solo dialettica……………… ,

    Mi piace

  4. Ciro Esposito
    15 maggio 2013

    Scelta attesa ma non per questo meno coraggiosa. De Magistris ancora straparla perché non ha capito, nonostante l’esito delle politiche, che lui è diventato Sindaco grazie al voto di cittadini e all’impegno di candidati come voi (e come me), ora disillusi da lui ma ancora convinti che un’autentica alternativa passi dalla mobilitazione civica.

    Mi piace

  5. Giuseppe Militerno
    15 maggio 2013

    Carissimi amici essere coerenti costa, costa nell’immediato che ti rimane l’amaro in bocca, ma statene pur certi che il tempo è sempre galantuomo e ne vedrete i risultati a distanza. Abbiate pazienza e resistete!

    Mi piace

  6. Pingback: Masullo e Guarino: Due Saggi Napoletani | Gennaro Esposito

  7. giulio irione
    17 maggio 2013

    finalmente chiarezza!!!

    Mi piace

  8. stella
    22 maggio 2013

    essere coerenti non risulta facile e se il voto contrario ha rotto il patto elettorale con il sindaco che ben venga…
    per quanto mi riguarda parliamo di un sindaco che poco rappresenta i cittadini,troppo lontano e preso da altre cose e poco presente alle esigenze quotidiane di una città messa ogni giorno a dura prova…
    credo che i cittadini vogliono un sindaco più attento alle loro esigenze…
    per quanto mi riguarda,il suo sfogo,è come chi prende un pugno nello stomaco e cerca di riprendere fiato…ma non credo che lui sappia quanti voti gli sono stati dati in conseguenza di chi ha creduto in voi…
    forza,stringete i denti e andate avanti,servono più persone come voi!!!
    l’amaro in bocca passa quando i frutti diventeranno maturi e le soddisfazioni arriveranno…in bocca al lupo e buon lavoro!!!

    Mi piace

  9. Pingback: Relazioni sugli Impianti Sportivi Comunali | Gennaro Esposito

  10. Pingback: I Cittadini lo sport e gli Impianti Sportivi Comunali | Gennaro Esposito

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: