Gennaro Esposito

Alza la Testa

Il Gettone di Presenza delle Commissioni Consiliari

spreco-di-soldi-pubbliciOggi su Metropolis c’è un articolo di Marina Cappitti sul tema delle Commissioni consiliari (clikka) utilizzate dalla politica per fare in modo che un consigliere eletto faccia ben 5 anni di ferie dal lavoro ben pagati. Un tema su cui in 5 anni mi sono sgolato segnalando l’anomalia ed indicando, come esempio, la mia busta paga di poche centinaia di euro del Comune che era ed è sempre stata il risultato della corretta applicazione del TUEL.

Per capire di cosa sto parlando Vi invito a verificare ciò che determina l’applicazione allegra del regolamento consiliare che ho sempre denunciato su questo Blog (clikka). Troverete, inoltre, molti altri articoli sul tema e sul rigore che ho praticato senza che nessuno dicesse o facesse nulla (clikka), tal volta anche con un certo risalto mediatico grazie a il mattino di napoli (clikka). Ed allora capita che mentre ad Agrigento (clikka) ed a Messina (clikka) i Consiglieri che hanno fatto come si fa al Consiglio Comunale di Napoli se li sono arrestati, a Napoli nonostante gli articoli di stampa e le denunce pubbliche non accade nulla! La stessa Marina Cappitti con un articolo del 23.12.2013 sulle pagine nazionali de l’ESPRESSO (clikka) denunciava la medesima ed ancora un volta incresciosa circostanza.

Ora occorrerebbe chiedersi: 1) ma Napoli non è Italia? 2) Ma un Sindaco Magistrato non dovrebbe badare alla legalità innanzitutto nella sua amministrazione? 3) Ma il Controllo Popolare che si è visto durante le elezioni non dovrebbe occuparsi anche di controllare questo?

Oggi spero che con la presenza di un gruppo politico, che ha fatto dei soldi in politica una battaglia nazionale, si dimostri in concreto di saper applicare e far applicare quelle poche disposizioni di legge che io da solo, in Consiglio Comunale, non sono mai riuscito a far applicare ….

Nella speranza che la politica recuperi lo spirito di servizio che dovrebbe sempre animare ogni persona che sente “la chiamata” ad occuparsi del bene e dell’interesse pubblico.

Piccolo Aneddoto: nel 2011 appena arrivato in Consiglio Comunale posi subito la questione insieme a Carlo Iannello. Un consigliere di lunga esperienza che era con noi mi disse subito: Gennaro Ti capisco ma questa cosa non ce la farai mai a cambiarla sono 40 anni che è così. Effettivamente aveva ragione lui!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 30 luglio 2016 da in Napoli con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: