Gennaro Esposito

Alza la Testa

La condivisione del potere

Alla spartizione partitica del potere, preferisco la condivisione del potere e la cessione di sovranità in favore della partecipazione alle scelte amministrative dello Stato e degli Enti Locali. Non condivido scelte isolate giustificate dalla assunzione della relativa responsabilità perché esse spesso celano accordi volti unicamente all’accrescimento del proprio potere personale. Il vero leder si annulla nella scelta collettiva per essere il solo terminale della comunicazione. Sono convinto che i sistemi maggioritari hanno compiuto il loro corso ed in un momento delicato di crisi rappresentano addirittura un pericolo per il loro sbocco naturale verso la deriva autoritaria ed il dirigismo. Urge il cambio di una classe politica corrotta nell’azione e nel pensiero perché legata a logiche di “clan” dove il bene comune e l’interesse pubblico viene dopo l’interesse personale e dopo l’interesse del “clan”. Questi i principi cardine di ogni nuova forza politica o rinnovata che voglia assumere la sfida del governo del paese.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 2 ottobre 2012 da in I Principi con tag , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: