Gennaro Esposito

Alza la Testa

Bassolino: Una Candidatura immorale?

bassolinoIl Giudice Contabile è il Giudice che valuta se la scorrettezza amministrativa è stata fonte di danno per le casse pubbliche e, quindi, per le tasche dei cittadini. Ora mi viene da chiedere se è moralmente riprovevole candidarsi, sostenere o candidare, a sindaco di Napoli, un pluricondannato dalla Corte dei Conti per danno erariale.

Ovviamente c’è chi ritiene, secondo me sbagliando, che la morale sia altra cosa rispetto alla politica … Occorrerebbe, allora, chiedersi se una cosa del genere sarebbe possibile in Germania, nel Regno Uniti, in Spagna, in Francia o in un altro Paese Europeo.

Per passare al merito della questione diciamo che abbondano le sentenze di condanna di Antonio Bassolino, della Corte dei Conti Se.ne Regionale per la Campania, tra cui una, la n. 222 del 15.02.2013 (clikka) che, condannandolo nella sua qualità di Sindaco, ove mai fosse rieletto, lo renderebbe anche incompatibile con la stessa carica di Sindaco, di modo che, ci potremmo trovare, di nuovo, nella medesima condizione nella quale si trova attualmente anche il Governatore della Regione Campania.

Sul punto in un precedente post, ritenendo la cosa ben conosciuta da Bassolino stesso, commentavo come la sua candidatura fosse una vera e propria Bufala (clikka), facendo affidamento proprio sull’altissimo senso delle Istituzioni dell’ex SindacoGoveratore.

Orbene, se il primo compito della Politica è l’Amministrazione della cosa pubblica, allora, dovrebbe essere semplice affermare che se un candidato ha già mostrato di non essere un buon amministratore, per giunta causando danni per milioni di euro, allora, dovrebbe essere lo stesso partito ad impedirgli di candidarsi ad una carica amministrativa! Nel caso di specie, tra le tante sentenza non ancora divenute definitiva, ce n’è una che consacra, in modo pressoché definitivo, l’incapacità di Bassolino ad amministrare, visto che è stata emessa dalle Sezioni Centrali della Corte dei Conti e che la sua impugnazione innanzi alla Suprema Corte di Cassazione è ammessa solo per il motivo di difetto di giurisdizione, quindi, nel caso di specie quasi impossibile.

Orbene la Sentenza è la n. 95 del 10.03.2015 (clikka) della quale sono interessanti e convincenti le motivazioni che in sostanza affermano la responsabilità di Bassolino, in quanto, al solo scopo di dare posti di lavoro, usando i suoi poteri di Commissario Straordinario dei Rifiuti, assunse e stabilizzo LSU a cui poi, e questo è il dato gravissimo e preoccupante, non assegnò alcun compito o lavoro. Nella sentenza, infatti, si legge: “Sul punto deve evi­den­ziar­si che l’i­ni­zia­ti­va della co­sti­tu­zio­ne della so­cie­tà mista P.A.N. – oltre ad esor­bi­ta­re pa­le­se­men­te dai po­te­ri com­mis­sa­ria­li – è stata adot­ta­ta dal Com­mis­sa­rio straor­di­na­rio in com­ple­ta so­li­tu­di­ne, senza che ve­nis­se­ro pre­via­men­te ac­qui­si­ti la di­spo­ni­bi­li­tà e l’in­te­res­se di altri set­to­ri della Pub­bli­ca Am­mi­ni­stra­zio­ne a par­te­ci­pa­re ad una in­tra­pre­sa che, per la sua stes­sa am­plis­si­ma fi­na­li­tà, come ri­sul­tan­te da tutti gli atti sopra esa­mi­na­ti, pre­sup­po­ne­va (quan­to meno) il coor­di­na­men­to con gli enti isti­tu­zio­nal­men­te pre­po­sti alla pro­te­zio­ne e al­l’in­for­ma­zio­ne am­bien­ta­le. In so­stan­za la spen­di­ta di con­si­sten­ti quan­ti­tà di de­na­ro pub­bli­co non è stata sup­por­ta­ta da al­cu­na pre­ven­ti­va va­lu­ta­zio­ne sulla con­cre­ta pro­fi­cui­tà di un’i­ni­zia­ti­va che – si ri­ba­di­sce – esu­la­va dai po­te­ri com­mis­sa­ria­li, ma che co­mun­que non può esclu­der­si che po­tes­se ri­sul­ta­re utile ove fosse stata pre­ce­du­ta da in­te­se con le altre isti­tu­zio­ni pub­bli­che. In altri ter­mi­ni non si trat­ta di una mera re­spon­sa­bi­li­tà “for­ma­le” per tra­va­li­ca­men­to dalle pro­prie com­pe­ten­ze isti­tu­zio­na­li, ma si trat­ta di danno ef­fet­ti­vo e con­cre­to de­ter­mi­na­to dal fal­li­men­to del­l’i­ni­zia­ti­va.Sul punto gli atti di causa sono chia­ris­si­mi…. In de­fi­ni­ti­va, il Com­mis­sa­rio de­le­ga­to per l’e­mer­gen­za ri­fiu­ti in Cam­pa­nia ha sbor­sa­to oltre 3.900.000,00 euro di cui oltre 3.600.000,00 per co­pri­re le spese so­ste­nu­te da una so­cie­tà ri­ma­sta so­stan­zial­men­te inat­ti­va. E’, quin­di, evi­den­te che tale esbor­so in­te­gra un danno era­ria­le, non ri­sul­tan­do in alcun modo dagli atti che la so­cie­tà fi­nan­zia­ta con de­na­ro pub­bli­co abbia con­se­gui­to una qual­che uti­li­tà”.

In ultima analisi mi sembra chiaro che lo stile politico che si desume dalla sentenza è quello del cd. posto di lavoro fonte di tanti danni, in quanto, la politica anziché preoccuparsi di creare le condizioni affinché si crei sviluppo e lavoro, si sostituisce al mercato creando essa stessa posti di lavoro che non si poggiano sul nulla!

Mi chiedo se abbiamo ancora bisogno di questa politica. Molti mi rispondono e mi risponderanno che non c’è alternativa a Bassolino unico vero uomo politico del panorama Napoletano, io, ovviamente, mi rifiuto di pensarla inc questo modo perché tale affermazione rappresenta la morte della speranza!!!

2 commenti su “Bassolino: Una Candidatura immorale?

  1. jescejuorno
    2 gennaio 2016

    Eppure ce ne sono tanti che auspicano questo ritorno. tanti che hanno la memoria corta o , forse, che sperano di far rientrare nel palazzo la politica affaristica e spregiudicata .

    Mi piace

  2. LUCIANO lICCIARDI
    10 gennaio 2016

    La candidatura di Bassolino a Sindaco è offesa alle menti libere ,oneste e responsabili di questa Città. Tuttavia se ne parla : segno non di corta memoria ma di ben precisa e scellerata scelta politica. Di una politica che fa della corruzione, del malaffare e della cattiva amministrazione il proprio strumento di affermazione di interessi di parte in spregio ad un’intera comunità.

    Luciano

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: