Gennaro Esposito

Alza la Testa

La bufala della candidatura di Bassolino

bassolinoSembra quasi che Napoli e la Regione Campania siano avvinte dalla malasorte quanto alla stabilità dei suoi organi di governo. Sono settimane, infatti, che tiene banco la candidatura di Bassolino a Sindaco di Napoli ed abbiamo in Regione la spada di Damocle della sospensione di De Luca che, dopo la recente pronuncia della Corte Costituzionale sul caso de Magistris, appare più vicina.

Ebbene, se Bassolino dovesse vincere le primarie e poi le elezioni a Sindaco di Napoli correremmo il serio rischio di trovarci di nuovo in una ipotesi di incertezza assoluta con corsi e ricorsi di cui credo che i Napoletani siano stanchi. E’ il caso di osservare, infatti, che tra le circa 20 condanne inflitte dalla Corte dei Conti Sez.ne Regionale della Campania ad Antonio Bassolino, per responsabilità erariale, ce n’è una che ha a che vedere con il Comune di Napoli, la n. 222 del 15.02.2013(clikka) nella quale si legge: “P.Q.M. La Corte dei Conti, Sezione Giurisdizionale per la Campania, in composizione collegiale, definitivamente pronunciando: … -CONDANNA i Sigg.ri Antonio BASSOLINO, Riccardo MARONE, Rosa IERVOLINO, Ferdinando DI MEZZA, Gennaro MOLA, Ferdinando BALZAMO e Massimo PAOLUCCI al pagamento, a favore del Comune di Napoli, dell’importo complessivo di euro 5.608.935,35, a titolo di danno patrimoniale diretto, da ripartirsi nella misura di euro 1.402.233,83 cadauno a carico dei Sigg.ri Ferdinando DI MEZZA e Gennaro MOLA e di euro 560.893,53 cadauno a carico dei Sigg.ri Antonio BASSOLINO , Riccardo MARONE, Ferdinando BALZAMO, Rosa IERVOLINO e Massimo PAOLUCCI. …“.

Orbene, a quanto è dato sapere, la citata sentenza è stata impugnata innanzi alle Sez.ni Centrali della Corte dei Conti e si è in attesa della decisione.  E’ evidente allora che ci potremmo trovare in una delle ipotesi di cui all’art. 63 del TUEL a mente del quale: “Art. 63. Incompatibilità 1. Non può ricoprire la carica di sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, consigliere metropolitano, provinciale o circoscrizionale: … 4) colui che ha lite pendente, in quanto parte di un procedimento civile od amministrativo, rispettivamente, con il comune o la provincia…. La lite promossa a seguito di o conseguente a sentenza di condanna determina incompatibilità soltanto in caso di affermazione di responsabilità con sentenza passata in giudicato. La costituzione di parte civile nel processo penale non costituisce causa di incompatibilità. La presente disposizione si applica anche ai procedimenti in corso; 5) colui che, per fatti compiuti allorché era amministratore o impiegato, rispettivamente, del comune o della provincia ovvero di istituto o azienda da esso dipendente o vigilato, è stato, con sentenza passata in giudicato, dichiarato responsabile verso l’ente, istituto od azienda e non ha ancora estinto il debito;

Non credo che ci voglia un esperto di diritto per capire che una eventuale elezione di Bassolino a Sindaco di Napoli si infrangerebbe inesorabilmente sullo scoglio della citata incompatibilità che, potrebbe essere evitata solo se, all’esito della condanna, Bassolino stesso, “mettesse mano alla tasca” e pagasse quanto dovuto al Comune di Napoli; cosa che potrebbe pure accadere, se solo non si considerasse il fatto che da notizie giornalistiche pare che lo stesso Bassolino sia un nullatenente (clikka) di modo che sarebbe difficile immaginare che potrebbe, nel caso, assolvere al suo debito.

Che dire spero di sbagliarmi …  ed in ogni caso spero che il buon Bassolino, non abbia seriamente intenzione di candidarsi gettando Napoli nel caos e che anzi la sua vera intenzione sia quella di fare un passo indietro per dimostrare di essere un Uomo delle Istituzioni e, quindi, di non voler mettere a rischio il Comune di Napoli.

Sentenza della Corte dei Conti Sez.ne Centrali che condanna Bassolino (clikka)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: